Come comprare 5 carte spendendo poco su Sorare

Una volta iscritti a Sorare.com, una delle prime mosse da fare è certamente quella di vincere cinque aste dalle “Nuove Carte” per ricevere in omaggio una carta rara. Attenzione, perché se non vi siete iscritti tramite il nostro link d’iscrizione, questa promozione non sarà attiva. Se non lo avete ancora fatto potete provvedere cliccando qui.

Come muoversi nelle aste

Come prima cosa, è bene sapere la differenza tra la sezione “Nuove Carte” e la sezione “Calciomercato”.

Se entriamo in “Nuove Carte” vedremo delle aste in stile Ebay, con valore attuale e tempo residuo alla scadenza. Qui vengono inserite le nuove carte (come dice il titolo della sezione) dei giocatori, per cui non sono di proprietà di nessun Manager e vengono appunto aggiudicate all’ asta. Solo gli acquisti fatti tramite questa sezione valgono per ottenere la carta omaggio.

La sezione “Calciomercato” invece è un vero marketplace dove ogni manager può mettere in vendita le sue carte e ricevere offerte. Potete decidere se acquistare immediatamente la carta cliccando sull’apposito tasto, oppure fare un’offerta che il manager proprietario della carta può accettare o rifiutare.

Quella che ci interessa in questa breve guida è la sezione “Nuove Carte”:

L’intento di questi consigli è quello di ottenere subito la carta rara omaggio (che solitamente ha valore medio) senza preoccuparci della qualità dei giocatori che acquisteremo e che andremo prontamente a rivendere, è una strategia per chi ha un budget limitato. Se invece avete intenzione di acquistare già carte di giocatori titolari in ottica di tenerli e schierarli vi servirà un budget più elevato.

Attualmente le aste che si concludono ad un prezzo più basso si aggirano sui 0.020 ETH. L’obiettivo è scovare queste aste e accaparrarsi un giocatore, solitamente la mattina c’è meno gente connessa ed è più facile. Ovviamente bisogna seguire il mercato e per qualche minuto possono esserci aste per carte con valore molto alto.

Nel riquadro rosso trovate il prezzo attuale dell’asta, in quello nero il tempo residuo alla fine e in quello giallo quante offerte sono state fatte finora per quella carta. Se un rilancio avviene nell’ultimo minuto, il tempo aumenta automaticamente di un altro minuto.

Una volta acquistata la carta a 0.020 ETH (è un esempio, chiaramente spendere il meno possibile è sempre la cosa migliore) dovremo attendere qualche minuto (a volte ore) prima che la carta sia registrata come di nostra proprietà.

Successivamente andremo a metterla in vendita ad un prezzo di circa 0.014. Lo potete fare cliccando sulla carta e premendo il tasto “Vendi la mia carta

Se è la prima carta che mettete in vendita, spesso ci vorrà qualche minuto prima che il sistema vi accetti la vendita, non spaventatevi se vi dà errore “bank not approved”. Questo è dovuto al fatto che il contratto sulla blockchain è stato appena creato e ha bisogno di qualche minuto per essere confermato. Dalle successive vendite, l’operazione sarà immediata.

In genere dopo pochi minuti qualcuno l’acquisterà, altrimenti riceveremo offerte che starà a noi accettare o rifiutare (mai accettare sotto i 0.012/0.013). Ripetiamo questa operazione per 5 volte ed avremo una rara in omaggio.

Dovremo riuscire a ridurre al minimo la differenza tra acquisto e rivendita, ma anche perdendo pochi centesimi di ETH a compravendita, con la carta omaggio andremo a recuperarli con gli interessi.

Questa guida non rappresenta consigli finanziari, invitiamo tutti ad essere responsabili delle proprie azioni.